Visitare questa parte di Adriatico significa godere lo spettacolo di due dei pochissimi promontori lungo tutta la costa, il Colle San Bartolo e il monte Ardizio, approfittando della tranquillità di piccole insenature isolate o sperimentando le più frequentate ma altrettanto accoglienti spiagge sabbiose.

Quaranta chilometri di sabbia morbida che va da Gabicce Mare a Marotta, con una grande varietà di hotel, aggiornati e riclassificati nel corso degli anni, e numerosi campeggi tra Pesaro e Fano, dove la spiaggia è ancora più ampia e dove la costa rocciosa crea rifugi sicuri per i bambini, case di campagna e agriturismi per coloro che preferiscono godersi il mare immersi nel verde della campagna. Le spiagge di Gabicce Mare, Pesaro, Fano e Mondolfo, sono stati premiati con il prestigioso riconoscimento "Bandiera Blu" per garantire standard di sostenibilità.

Verso il nord e la Romagna, si trova la più turistica Gabicce Mare, dove ancora resistono le atmosfere da riviera anni Sessanta.

Pesaro, invece, che si trova alla foce del fiume Foglia: con i suoi circa otto chilometri di fine arenile tra il parco naturale del Colle San Bartolo e il Colle Ardizio, offre uno stile di vita più rilassato. Un luogo ideale per una vacanza in famiglia o per chi preferisce prendersela comoda lontano dalla folla, ma senza rinunciare al piacere e divertimento che una località turistica è in grado di offrire. In estate, in particolare, la costa si anima con la musica, i mercatini, ecc.

Più a sud, Fano ha due spiagge, il lido di sabbia e la Sassonia che si estende fino alla foce del fiume Metauro. A metà strada lungo le spiagge del Lido e la Sassonia si trova il pittoresco porto, pullulante di imbarcazioni e pervaso dall'aroma della cucina di pesce (arrostite e brodetti alla marinara). Infine, nella parte più meridionale sorgono le accoglienti località di Torrette e Marotta. Sport come la vela, il windsurf e il beach volley sono possibili lungo tutta la costa, che ha anche aree di gioco attrezzate per i bambini.